career1

Fino a non molto tempo fa ci si affidava alle Società di Outplacement per il reinserimento e il riorientamento delle figure professionale, tenendo conto unicamente del “ruolo” occupato e della mansione svolta.
Nei modelli standard proposti dalle società di outplacement, noi inclusi, si tentava di salvare il posto di lavoro senza considerare l’identità lavorativa che ciascun individuo aveva maturato con la propria esperienza.
Il metodo si basava su incontri d’aula con moduli predefiniti: il mercato del lavoro, cv e lettera di presentazione, candiatura in risposta a degli annunci, autocandidature con utilizzo database, consulenze, monitoraggio e scouting.

Ciò che oggi è inefficace del vecchio modello di outplacement è la totale impersonalità del percorso.

Oggi ciascun lavoratore desidera una cosa sopra le altre: crescere come persona, attraverso il proprio lavoro,
e vorrebbe considerare anche la cessazione del rapporto di lavoro come un’opportunità ulteriore.
Non solo è cambiato il mondo del lavoro ma sta radicalmente cambiando la coscienza sociale del lavoro.
Per questo nel mercato del lavoro di oggi vince la professionalità e la valutazione singola del profilo.

Noi di CC Global abbiamo ventisei anni di esperienza nel mondo dell’outplacement.
Abbiamo rinnovato i nostri processi e sviluppato un sistema per affrontare mobilità e cambiamento professionale in modo personalizzato, attraverso un metodo organico, che interseca il valore della persona con la complessità del mercato.

Un percorso che si adatta alla nuova realtà del mercato, ottimizza il posizionamento e il profilo professionale, per dare alla storia di ciascuno il valore appropriato e fornire gli strumenti necessari per affrontare il cambiamento.

Uniformiamo non solo ruoli, RAL e mansioni, ma l’unicità del capitale umano e l’entusiasmo che ogni avventura e cambiamento dovrebbe offrire come momento di crescita univoca e collaterale.